In che modo le principali leghe e squadre sportive australiane generano entrate?

Gli australiani sono noti per essere appassionati di sport, riempiono regolarmente gli stadi o restano incollati agli schermi ogni volta che ci sono trasmissioni in diretta, desiderosi di catturare le ultime azioni. Sono anche estremamente fedeli alle loro squadre preferite, spesso acquistano magliette e altri prodotti, il che aiuta quei club sportivi a generare entrate importanti.

Data la popolazione relativamente bassa di poco meno di 27 milioni di persone in Australia, anche se il pubblico domestico è certamente affascinato, è anche piuttosto piccolo rispetto ad altri paesi. Ciò significa che la generazione di entrate è vitale, sia per la concorrenza che per i team coinvolti, garantendo che rimangano economicamente sostenibili.

Allo stesso modo, vale anche la pena sottolineare che in base alla lista 2024 pubblicato da GQ, oltre a coloro che praticano sport individuali come Daniel Ricciardo in Formula XNUMX o il golfista Cameron Smith, le stelle dello sport australiane con i guadagni più alti partecipano a competizioni all'estero. Questi includono Ben Simmons nella NBA, Jordan Mailata nella NFL e Liam Hendriks nella MLB, tutti sport della major league nordamericana.

In confronto, le squadre sportive australiane guadagnano molto meno in termini di entrate annuali, anche se alcuni campionati si classificano piuttosto bene. Ad esempio, l’Australian Football League (AFL) si è classificata al 14° posto a livello mondiale nel 2024, generando entrate simili a quelle dell’Australian Football League (AFL). Indian Premier League (IPL) nel cricket Twenty20. La National Rugby League (NRL) si classifica al 27° posto nel mondo e la più alta tra tutte le competizioni nazionali di rugby.

Merchandising, sponsorizzazioni, licenze

Fonte: www.sportico.com

Girovagando per la maggior parte delle città australiane, vedrai spesso persone che indossano magliette o magliette e berretti con i loghi delle loro squadre sportive preferite. Di solito si tratta di prodotti con licenza ufficiale e i club generano entrate regolari da prodotti come magliette, cappellini e altri prodotti della squadra replica. Il marchio è importante per le squadre e per i loro sponsor, il cui nome è tipicamente blasonato sulla parte anteriore delle maglie.

Durante la stagione 2024, nove squadre della NRL rugby league hanno sponsorizzato la maglia con casinò o giochi d'azzardo e sono spesso disposte a pagare un premio per garantire partnership sportive. Le slot online e i giochi da casinò sono tra le attività più popolari in Australia, secondo CasinoAus guide e recensioni e oltre l'80% della popolazione scommette regolarmente su questi giochi.

Le squadre possono guadagnare circa 1 milione di dollari australiani dalla sponsorizzazione delle magliette con le società di gioco d'azzardo, anche se negli ultimi anni si è verificata una crescente ondata di respingimenti, mentre il governo sta pianificando un giro di vite sulla pubblicità del gioco d'azzardo. Vietare i casinò front-of-shirt e la sponsorizzazione delle scommesse sarebbe un colpo significativo per i club della lega di rugby australiana e per la stessa NRL, dato che ci sono partnership che generano entrate aggiuntive in base alle prestazioni.

Fonte: unsplash.com

Quando si è conclusa la stagione NRL 2024, dodici club avevano società di scommesse o casinò elencate come partner, di cui due con accordi di branding per i diritti di denominazione dello stadio. Le proposte attuali riguardano la rimozione degli sponsor del gioco d’azzardo entro il 2025, anche se sarà interessante vedere come i club sostituiranno ricavi così importanti, che altri settori raramente sono disposti o in grado di eguagliare quando negoziano accordi di sponsorizzazione in Australia.

All'inizio di quest'anno Il Guardian ha riferito sugli accordi AFL, con la leadership delle regole australiane che confermano che l'organizzazione riceve una percentuale del fatturato del gioco d'azzardo, oltre agli accordi di sponsorizzazione ufficiali in atto. Hanno inoltre indicato che tali entrate rappresentano una percentuale significativa delle entrate complessive dello sport. Al momento, tutti i gruppi coinvolti nelle riforme sulla sponsorizzazione stanno procedendo con cautela, dato che un divieto totale potrebbe essere devastante per le entrate sportive.

Curiosamente, la NRL sta cercando di ospitare alcune partite del primo round a Las Vegas, sperando di attingere al mercato del gioco d'azzardo online statunitense in forte espansione, e questo è indicativo di quanto gli sport australiani siano strettamente legati all'attività di scommessa. Qualsiasi accordo di questo tipo potrebbe potenzialmente valere centinaia di milioni di dollari in ricavi dal gioco d’azzardo e dalle sponsorizzazioni.

Vendita biglietti, ricavi delle partite, diritti di trasmissione

Una delle fonti di entrate più costanti e affidabili negli sport australiani, la vendita dei biglietti e le entrate delle partite sono sempre state il pane quotidiano per i club. E per i tifosi che non possono frequentare gli stadi o semplicemente preferiscono guardare le partite a casa, i diritti di trasmissione sono un'altra importante fonte di reddito per le squadre e le competizioni, in particolare per le regole australiane e il campionato di rugby.

Secondo i dati di Footy Industry pubblicati in ottobre, poco dopo la conclusione dell'accordo Stagione AFL 2024, le presenze lorde alle partite hanno raggiunto il nuovo record di 8.1 milioni di spettatori in totale. Oltre a registrare la media di presenze più alta durante la stagione, Collingwood ha anche ottenuto il numero più alto di presenze alle partite individuali, quando 100,024 tifosi hanno assistito alla partita contro il Brisbane all'MCG.

L'AFL è stata anche rafforzata da accordi estesi sui diritti di trasmissione e media, incluso un pacchetto da 730 milioni di dollari australiani con Seven nei prossimi cinque anni, per un valore medio di circa 147 milioni di dollari australiani a stagione. Anche il fornitore di diritti mobili Telstra manterrà il suo accordo, stimato in un valore di circa 50 milioni di dollari australiani ogni stagione.

Fonte: icetonline.com

Sebbene non siano disponibili numeri precisi per la rete di televisione a pagamento Foxtel, questa è la principale fonte di entrate per le trasmissioni. Guardando al futuro, l'AFL ha recentemente siglato il più grande accordo sui diritti di trasmissione sportiva nazionale nella storia australiana, dal 2025 al 2031. Questo contratto di sette anni varrà l'incredibile cifra totale di 4.5 miliardi di dollari australiani, concordato con la pay-TV Foxtel, Seven free-TV. to-air e Telstra per piattaforme mobili.

Sebbene i dati per la NRL debbano ancora essere annunciati ufficialmente, la competizione di rugby league ha riportato ricavi record di 593.8 milioni di dollari australiani nel 2022, che includevano un surplus operativo di 62.9 milioni di dollari australiani e una riduzione complessiva delle spese operative di 17.1 milioni di dollari australiani. Una volta che i numeri saranno disponibili per la stagione NRL 2024, le previsioni attuali sono che potrebbe essere un’altra stagione record per il campionato.

Secondo i termini dei suoi attuali accordi dal 2024 al 2027, la NRL guadagna circa 400 milioni di dollari australiani ogni stagione dai diritti di trasmissione. Gli accordi nazionali includono Nine per il pubblico in chiaro e Foxtel per la pay-TV, insieme a Sky per il mercato della pay-TV in Nuova Zelanda. Ancora un po’ indietro rispetto all’AFL per i ricavi delle trasmissioni, l’NRL si trova ad affrontare crescenti pressioni per rinegoziare un aumento significativo, quando sarà disponibile la prossima finestra di opportunità.

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Accetta